Pratica yoga a casa – #iorestoacasa

In occasione consigliata permanenza in casa causa codiv-19, raccolgo in questo articolo alcune delle mie strategie e consigli per fare pratica yoga da casa e collegamenti a materiali già presente sul web per supportare la pratica stessa.

Stiamo a casa per il nostro bene e per quello dei nostri cari.

Anche questo è yoga, perché yoga è rispetto. 

per iniziare a fare yoga a casa:

1) Ritagliarsi un angolo tranquillo

Direte: non è impossibile.

Ce la possiamo fare anche nelle situazioni più complesse di convivenza.

Andate per tentativi. Non scoraggiatevi.

Meglio sarebbe un luogo non di passaggio, dove potete chiudere una porta e chiedere di non disturbarvi per un po’. Se non è possibile chiedete la collaborazione dei familiari anche per breve tempo. Capiranno che fa bene a voi, e di conseguenza anche a loro.

Ancora meglio sarebbe poter dedicare lo spazio esclusivamente alla prativa, ma questo nelle nostre misure minimal di abitazione è un po’ più difficile.

anche con i bambini è possibile, a volte.
la mia strategia

Capisco in prima persona che per chi ha bambini sia estremamente difficile. Ma ve lo devo dire, è possibile, non sempre ma a volte si può.

È necessario spiegare anche ai piccoli che tutti, anche gli adulti, hanno bisogno di momenti di riposo e rigenerazione. Chiedete loro, spiegandogli il motivo, di non essere disturbati, magari per tempi brevi anche 5/10 minuti. Lasciategli eventualmente un timer per poter quantificare il tempo oggettivamente e barattate altri 5/10 di una attività con loro, magari proponetegli dopo, di fare yoga proprio con loro.

nel caso il piano A sia fallito, Strategia piano b

Alzatevi prima di tutti la mattina.

Avrete la casa tutta per voi, risolvete in un sol colpo l’esigenza di uno spazio per voi e di non essere disturbati.

Se come me siete nottambuli e la cosa non vi fa impazzire, vi capisco. Ci sono pratiche yoga adatte anche alla sera tardi, ma vi assicuro che una volta preso il ritmo, è estremamente più gratificante fare yoga la mattina presto. Possiamo mettere la sveglia insieme? Magari non proprio tutte le mattine! Siamo già in quarantena, vogliamoci bene dandoci anche “qualche” deroga alla regola!

2) disconnettersi da tutto

Chiedete ai famigliari di non disturbarvi o alzatevi prima di tutti per evitare interferenze. Staccate cellulari, telefoni di casa e qualsiasi apparecchio vi posso disturbare.

Staccate la mente da quello che dovete fare dopo o avete fatto la sera prima.

Difficilissimo! L’ultima strategia che ho attivato per poterlo fare è scrivere. Prendo un quaderno è “vomito” con i caratteri sulla pagina le cose che mi vengono in mente. Me lo ha insegnato Grazia Cacciola alias Erbaviola.com con il suo corso Cambio vita mi re invento, che a proposito si può fare anche on line e magari questo periodo di “riposo” forzato potrebbe essere un’ottima occasione. Se questa operazione di “staccare la spina” vi risulta complessa, non vi preoccupate, è più che normale. Ma non vi scoraggiate, partite! Strada facendo diventa più facile, promesso!

3) trovare tempo

È la scusa di tutti, non ho tempo! …e credetemi vi capisco, anche senza uscire da casa si può non avere tempo per noi.

Bastano anche solo 10 minuti. Li possiamo sottrarre ai social network o altre bischerate molto facilmente, se lo si vuole.

Trova il tempo, inizia a metterti al primo posto! lasciamo che questo periodo di quarantena covid-19 ci insegni qualcosa.

La tua pratica yoga è per la tua salute fisica e mentale, ora più che mai, in questo periodo di forte sollecitazione mediatica che rasenta la psicosi, è necessario essere centrati. Se ti vuoi bene trovare il tempo, mettendo al primo posto questa esigenza.

Capisco che è difficile, è anche per questo che facciamo pratica collettiva, ci diamo un appuntamento, paghiamo le lezioni e anche per questo ci andiamo. In questo periodo stiamo facendo esercizio di auto responsabilità. Inizia nel tuo piccolo e magari coinvolgi anche i tuoi famigliari.

4) che pratica fare a casa da soli

Per chi già pratica yoga

Se sei già un praticante yoga, sicuramente conoscerai qualcosa da poter fare in autonomia. lascia che affiori alla mente. Prenditi del tempo per ricordarti cosa ti piace di più fare. Mettiti li e fai, anche in modo disordinato all’inizio. Gradualmente dall’ascolto, emergerà quello che ti serve.

suggerimenti:

Nel mio profilo instagram, nella sezione igtv,  ci sono alcuni piccoli video su come svolgere singole asana o pratiche di respiro.  Alcune nuove registrazioni di questi giorni, ed altre arriveranno, molte fatte questa estate nell’ambito dell’iniziativa #yogaratna40days edizione 2019.

Entra nel canale IGTV di instagram per vedere i video gratuiti.

Altri video sono sul mio canale youtube qui 

Carte Yoga Ratna

Se hai le Carte Yoga Ratna, uno o entrambi dei due mazzi che ho ideato a supporto della pratica yoga definita dalla Maestra Gabriella Cella, leggi qui e qui, puoi estrarre una o tre o sette carte a comporti la tua pratica yoga grazie alle carte.

 

 

MATERIALE GRATUITO su questo sito e NEL GIARDINO DELLA CONDIVISIONE

In questi ultimi anni ho condiviso con voi tramite la mia Newsletter diversi materiali gratuiti per la pratica yoga. Potrebbe essere il momento di rispolverarli.

Nel Giardino della condivisione trovi:
  • Pdf Yantra Ganesh da stampare colorare per la meditazione con yantra
  • Pdf su come disegnare autonomamente uno yantra
  • Vira Dhanura Mudra, il gesto dell’arciere, ne parlo in questo post, scheda stampabile in pdf
  • 7 pratiche grosse del Kriya Yoga della Maestra Cella, scheda stampabile in pdf
  • Saluto al sole, scheda stampabile in pdf

Per chi non ha mai praticato yoga

Se non avete mai fatto yoga o non avete mai avuto lo stimolo di farlo da soli, provateci se vi va seguendo le indicazioni sopra. Secondo la pratica Yoga Ratna è fondamentale che “lo yoga finisca quando inizia dolore e fatica“. Non vi forzate, cercate solo di auto-disciplinarvi.

Se capite che ora, in questo momento così complesso, non è il caso di cimentarvi in questa disciplina, ci sono tantissime altre alternative per alleviare lo stress ed entrare in una benefica routine. Provate a disegnare, colorare, maglia e uncinetto, infilare collane, giardinaggio, pulire casa e bricolage, leggete.

Trovate la strada migliore per voi in questo momento per stare nel presente. Questo è yoga.

Lasciatemi le vostre opinioni e le vostre esperienza, se mi è possibile cercherò di esservi di aiuto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.